La news riportata da tutte le testate di telefonia (tra cui Gizmochina.com) è stata ripresa dal tweet del leaker @ricciolo1: un misterioso device ha battuto ogni record di performance mai effettuata da un test AnTuTu. Il punteggio toccato è da capogiro: 203.737 punti, stracciando l’attuale punteggio più alto (172.644 punti) realizzato dall'ottimo iPhone 7 di Apple alimentato dal processore A10.

Il tweet
Il tweet

Si dice che il dispositivo in questione sarà rilasciato nel primo trimestre del 2017. Tutti i sospetti ricadono sul prossimo flagship di Samsung, quel Galaxy S8 chiamato a far dimenticare in maniera inappellabile la brutta figura fatta dalla società con il Galaxy Note 7. Uno smartphone, in sostanza, nato principalmente con il compito di ridare onore e prestigio a una società che ha avuto nell'ultimo mese un drastico appannamento della propria reputazione.

Se l'indicazione sul periodo dovesse essere vera, il dispositivo potrebbe essere presentato al MWC di Barcellona che inizierà il 27 febbraio 2017. Il Galaxy S8 dovrebbe essere alimentato dal nuovissimo Exynos 8895, costruito con processo a 10nm, accoppiato alla GPU Mali-G71 (2 volte più veloce rispetto alla Mali-T880 del Galaxy S7 e del Note 7).
Attualmente, il device Android più potente secondo i test di AnTuTu è il LeEco Le Pro 3, che ha totalizzato nel mese scorso 160.856 punti.