Microsoft ha annunciato di aver apportato un aggiornamento sostanziale all’app Skype for Business, applicazione progettata per sostituire la più vecchia Microsoft Lync.
Rilasciata in beta all'inizio dell'estate 2015 sia per iOS che per Android, l'app che apparentemente ricalca la versione consumer di Skype consente di messaggiare sia in video che vocalmente, fare conferenze, instant messaging e integra funzioni rivolte specificamente agli utenti business, aggiungendo maggiore sicurezza e il supporto per l'Active Directory di Microsoft.

Skype for Business per iOS aggiorna automaticamente un'eventuale versione di Lync già installata su iPhone o iPad, risolvendone, tra l'altro, i problemi noti (come, ad esempio, quello del sign-in di Lync 2013 sul nuovo sistema operativo iOS 9).

Orientata alle imprese
Orientata alle imprese

Gli utenti avranno accesso a una dashboard aggiornata dotata di una barra di ricerca che ricerca tra i contatti, un elenco delle prossime riunioni e la lista delle conversazioni recenti. La barra di ricerca permetterà agli utenti di trovare facilmente qualsiasi persona all'interno della rubrica globale della propria azienda, attraverso nome o cognome, email, nickname o numero di telefono e inziare immediatamente la comunicazione.

L'app permette chat video a schermo intero, ha un pulsante "mute" più grande e dà la possibilità di visualizzare contenuto condiviso mentre si parla con il contatto scelto (è prevista, per il futuro, la visualizzazione di diapositive Power Point durante le chat in video – attualmente è possibile farlo attraverso la funzione di condivisione via desktop implementata nell'app).

Le aziende che usano Office 365 possono configurare l'autentificazione multi-fattore di Skype for Business per iOS attraverso l'autenticazione basata su ADAL (Active Directory Authentication Library): gli utenti saranno tenuti, quindi, ad immettere nome e password d'accesso per rispondere a una chiamata, a un messaggio o a una notifica sul dispositivo.

Schermate di Skype for Business
Schermate di Skype for Business

La versione per Android di Skype for Business è tutt'ora in fase di test e sarà rilasciata presumibilmente nel corso del prossimo anno. Le imprese interessate possono iscriversi per ricevere aggiornamenti sul rilascio.

Che Microsoft avesse intenzione di rimpiazzare Lync lo si era intuito già dall'anno scorso, quando l'azienda aveva iniziato a unire un certo tipo di propri prodotti sotto il comune brand di "Business" (come, ad esempio, il servizio di storage OneDrive for Business). L'app Skype for Business può essere scaricata gratuitamente sull'App Store.