Mantenendo fede alla promessa fatta all’inizio dell'anno alla Build Developer Conference 2015 di rilasciare utility e tool di sviluppo per permettere agli sviluppatori il porting delle loro app iOS e Android su Windows, Microsoft svela il suo 'Project Islandwood' che assolverà a questo compito.
Il progetto è stato reso in public preview su GitHub ed è disponibile come Windows Bridge, come open-source e sotto licenza MIT.
La versione per Android è ancora in beta privata , quella per iOS invece e già disponibile e consente già da subito di creare applicazioni Windows utilizzando Objective-C.

Tutte le app gireranno su Windows
Tutte le app gireranno su Windows

Grazie a Windows Bridge, gli sviluppatori saranno messi in grado di importazione i progetti Xcode direttamente in Visual Studio, effettuare modifiche minime al codice iOS/Objective-C per realizzare applicazioni Windows, programmare e fare debug del codice Objective-C da Visual Studio e, soprattutto, fare girare l'applicazione progettata per altre piattaforme anche in Windows 10.
Inoltre, le app potranno trarre vantaggio dall'integrazione con la Universal Windows Platform (nata per progettare per PC, tablet, telefoni, Xbox, HoloLens, ecc.).
Per maggiori informazioni, sarà bene dare un'occhiata al sito degli sviluppatori Microsoft .