Gli ultimi risultati fiscali di Microsoft sono stati molto positivi a livello generale. L’azienda di Redmond ha infatti registrato un profitto netto di 6,3 miliardi di dollari (circa 5,7 miliardi di euro) nel contesto di profitti pari a 25,7 miliardi di dollari (23,5 miliardi di euro) nel suo secondo trimestre fiscale, equivalente all’ultimo trimestre del 2015.

I profitti totali sono calati del 2 per cento rispetto allo stesso periodo del 2014, ma il profitto netto è salito dell’8 per cento. Questi risultati derivano da un miglioramento del business Intelligent Cloud (Azure, OneDrive) che ha registrato introiti superiori del 5 per cento rispetto al 2014. In particolare, il business di Azure è cresciuto del 140 per cento.

Microsoft Lumia 950
Microsoft Lumia 950

Per quanto riguarda gli smartphone, invece, è un’altra storia. Le vendite sono calate del 49 per cento, principalmente a causa del cambiamento di strategia voluto lo scorso luglio: meno telefoni prodotti porta inevitabilmente a meno