Metallo, metallo, metallo: la svolta in fatto di materiali per quanto attiene il design del prossimo Galaxy S6 è in pieno svolgimento, come dimostrano le foto che circolano in rete e mostrano il telaio su cui verrà costruito il prossimo flagship coreano. Samsung sembra aver mutuato l’esperienza della linea A per trasferirla nell'ammiraglia di casa: con alcuni cambiamenti significativi nell'impostazione complessiva del prodotto.

Il presunto chassis del Samsung Galaxy S6
Il presunto chassis del Samsung Galaxy S6

Le forme del Galaxy S6, stando a quanto è possibile dedurre da queste foto, sembrano sottili e con una leggera bombatura sugli spigoli che ricorda vagamente quella di iPhone 6. Più piatti i due lati lunghi: sul lato destro c'è lo spazio per un pulsante di accensione-spegnimento e accanto lo slot SIM, sul lato sinistro i tasti volume. Ancora più interessante la vista del fondo, dove ci sono porta micro-USB, altoparlante di sistema, microfono e anche il jack 3,5mm per le cuffie: una svolta rispetto alle abitudini di Samsung.

Il presunto chassis del Samsung Galaxy S6
Il presunto chassis del Samsung Galaxy S6

Il presunto chassis del Samsung Galaxy S6
Il presunto chassis del Samsung Galaxy S6

Nello chassis sembrano essere predisposti gli alloggiamenti per fotocamera, flash e un altro sensore: che sia un lettore di impronte, un rilevatore del battito cardiaco, oppure un emettitore laser per l'autofocus è impossibile da stabilire. In cima, poi, ci sono due fori di difficile interpretazione: uno è evidentemente il microfono secondario per la soppressione dei rumori, l'altro parrebbe invece adatto a ospitare un led di notifica o un emettitore a infrarossi (come già monta l'HTC One, tra gli altri).

Il presunto chassis del Samsung Galaxy S6
Il presunto chassis del Samsung Galaxy S6

Il presunto chassis del Samsung Galaxy S6
Il presunto chassis del Samsung Galaxy S6

Le ultime indicazioni nulla aggiungono al quadro che ci si era fatti negli scorsi giorni sull'hardware: sembra ormai scontato che il Galaxy S6 monterà un processore Exynos 7 prodotto dalla stessa Samsung, mentre meno chiaro anche guardando queste foto è la diagonale dello schermo. Qualcuno avrebbe scommesso su 5 pollici, guardando le immagini potrebbe essere qualcosa di più, in ogni caso si dovrebbe assestare su 1080p di risoluzione. La fotocamera posteriore pare sarà da almeno 16 megapixel, con stabilizzazione ottica, quella anteriore da 5 megapixel (ormai il minimo per selfie di qualità su questa classe di device).

Lato software, a parte la scontata presenza di Android Lollipop, da tempo si fa un gran vociferare del sistema di pagamento che Samsung starebbe sviluppando per tenere il passo di Apple Pay: il vantaggio principale della soluzione coreana sarebbe la compatibilità con gli attuali sistemi di pagamento elettronico già presenti in moltissimi punti vendita di tutto il mondo, ma anche il prodotto Samsung dovrebbe incorporare qualche forma di lettura delle impronte digitali per autorizzare il pagamento.

Infine i colori : il Galaxy S6 dovrebbe essere lanciato in quattro colori, compreso blu scuro, verde, oro e bianco. Le ultime due scelte sono piuttosto comuni, soprattutto per Samsung, mentre il blu e il verde (più un verde-acqua) potrebbero rappresentare una interessante variazione originale sul tema. Gli stessi colori saranno disponibili, giurano i bene informati, anche per la variante con schermo curvo (Galaxy S Edge?): non resta che attendere il 1 marzo per verificare.

I colori del prossimo Galaxy S6
I colori del prossimo Galaxy S6

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum