Li Nan, vicepresidente di Meizu, molto attivo come comunicatore attraverso i social, ha finalmente mostrato la parte posteriore del Meizu Pro 6s sciogliendo il nodo su un dubbio che attanagliava i fan del flagship: chipset MediaTek o Exynos?
Sarà MediaTek il processore al suo interno, come la versione da cui si biforca (il Meizu Pro 6 è stato, infatti, lanciato ad aprile con il deca-core Helio X25).

Meizu Pro 6s
Meizu Pro 6s

A questo punto, messa da parte l’ipotesi Exynos 8890 (che rivedremo l'anno prossimo presumibilmente sul Pro 7), diventa difficile trovare eclatanti differenze tra Pro 6 e Pro 6s. Stesso corpo in metallo, stessa fotocamera che sporge sul retro. La notizia però potrebbe essere questa: che il processore Mediatek sotto il cofano prefiguri uno smartphone leggermente meno potente del suo predecessore.

A quanto pare, rispetto all'Helio X25 a 64-bit, i Pro 6s sarebbero alimentati dal MediaTek MT6796. Entrambi deca-core, ma con quest'ultimo meno potente del primo. Lo smartphone potrebbe comunque essere presentato il 31 ottobre. Vedremo.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum