Il Meizu Pro 6 è stato presentato a Pechino ed è finalmente in mezzo a noi: corpo in metallo, lettore di impronte digitali, USB di tipo C. Ecco i punti di forza del nuovo flagship del produttore cinese che succede al Meizu Pro 5, introdotto l’anno scorso.

Le tre opzioni di colore
Le tre opzioni di colore

Le specifiche tecniche sono di tutto riguardo, guardiamole nel dettaglio:

– Schermo super AMOLED da 5,2" con risoluzione FULL HD (1920×1080) a 423 ppi, leggermente curvo sui lati (2.5D)
– Processore MediaTek (MT6797T) Helio X25 deca-core, in esecuzione a 2 / 2,5GHz
– Processore grafico Mali-T880MP4
– 4GB di RAM
– 32/64 GB di storage interno
– Fotocamera principale da 21 megapixel
– Fotocamera anteriore da 5 megapixel
– Sistema operativo Android 6.0 Marshmallow
– Batteria 2.560 mAh con ricarica veloce mCharge 3.0
– Colorazioni disponibili: oro, nero e argento
Lo smartphone appena presentato è sottilissimo: soli 7,25 millimetri di spessore.

<img src="/app/uploads/new_files/images/global/meizu-pro6_101062_1.jpg" alt="Sottilissimo" width="400