DxOMark ha appena incoronato l’Huawei Mate 40 Pro come lo smartphone con la migliore fotocamera selfie del 2020: ecco perchè è stato scelto rispetto ad altri dispositivi.

DxOMark premia Huawei

La qualità dell’immagine della fotocamera anteriore di uno smartphone è una specifica fondamentale per gli utenti dei social media, i vlogger e per chi viaggia. Il sito DxOMark ogni anno testa le selfie-cam di un gran numero di dispositivi di aziende diverse, posizionati anche in differenti gamme di prezzo: quella che risulta essere la migliore del 2020 appartiene ad uno smartphone targato Huawei, vale a dire il Mate 40 Pro.

Perchè DxOMark ha deciso di premiare la selfie-camera di questo telefono? In sintesi – secondo il celebre sito – gli ingegneri del gigante tecnologico cinese sono stati in grado di realizzare un modulo della cam anteriore dalla straordinaria qualità dell’immagine. L’Huawei Mate 40 Pro è, infatti, il dispositivo leader nella categoria delle selfie-cam con 110 punti “grazie a prestazioni elevatissime in molte sezioni e a pochissimi difetti evidenti”.

Attraverso i test, DxOMark ha evidenziato che la fotocamera offre un’ottima esposizione anche in ambienti con scarsa illuminazione e un’ampia gamma dinamica.

Quest’ultima (ndr. l’ampia gamma dinamica) è particolarmente utile in controluce, dove lo sfondo è più luminoso del soggetto. Abbiamo anche riscontrato che i colori sono per lo più armoniosi, con un buon bilanciamento del bianco in condizioni di scarsa illuminazione.

Sebbene sia stato incoronato il migliore, il dispositivo di Huawei presenta ancora delle aree da migliorare, relative agli artefatti dell’immagine, alle instabilità e al bilanciamento del bianco sui toni della pelle. Tuttavia, si tratta di difetti di bassa rilevanza e, nel complesso, l’Huawei Mate 40 Pro alla fine dei conti resta la prima scelta di DxOMark nella categoria Selfie.

Fonte:dxomark