L’Unione Europea sembra aver scelto il DVB-H come standard unico per la mobile TV.
Gli organismi regolatori sarebbero infatti orientati all’utilizzo di questa tecnologia, già impiegata in alcuni paesi tra cui l’Italia, nella compilazione delle prime linee guida per la TV sul cellulare.
Molti produttori avevano richiesto l’adozione di un unico formato per tutti gli stati membri dell’unione per cercare di potenziare i servizi di mobile TV e facilitarne la diffusione, al momento abbastanza limitata.
Al mondo, oltre al DVB-H (acronimo di Digital Video Broadcasting-Handheld) nella mobile TV sono utilizzati gli standard DMB in Asia e MediaFLO negli Stati Uniti.