Ufficializzata durante il CES 2016, la nuova Panasonic Lumix DMC-TZ100, DMC-ZS100 sul mercato americano, è una fotocamera compatta che vanta, a dispetto delle sue dimensioni ultra contenute, specifiche e caratteristiche che non passano inosservate. 

Panasonic Lumix DMC-TZ100
Panasonic Lumix DMC-TZ100

Sotto la scocca un sensore CMOS da 20 megapixel, delle dimensioni di ben 1 pollice (13,2×8,8mm), abbinato ad un obiettivo Leica con escursione 9,1/91mm f/2,8-5,9, equivalente a 25-250mm nel formato 35mm. Lumix DMC-TZ100 scatta con sensibilità ISO compresa tra 125-12.800 (espandibile a 80-25.600), è equipaggiata con uno schermo touch LCD da 3 pollici ed acquisisce filmati con risoluzione 4K/UHD a 30/24p e Full-HD a 60p, nei formati M-PEG4 e AVCHD

Tra le altre hot-feature segnaliamo la connettività Wi-Fi, il supporto al formato RAW, il sistema di stabilizzazione ottica a 5 assi, il mirino elettronico retraibile e la funzionalità proprietaria Post Focus, che permette di correggere il punto di messa a fuoco successivamente allo scatto. Due le colorazioni previste: argento e nera. Disponibile a partire dal mese di aprile al prezzo di 700 dollari, al cambio di oggi circa 640 euro.