Cosa succede se si fa bollire un iPhone 6 nella Coca-Cola? Semplice: si otterrà tanto fumo, tanta puzza e un pezzo di plastica, vetro e alluminio da buttare. Senza contare i potenziali rischi nel caso di esplosioni o incendi. Il risultato prevedibile non sembra però scoraggiare gli spettatori di questo video virale che sta attraversando il Web come un vero tormentone in queste ore.

Dopo pochi secondi che lo smartphone viene immerso nello sciroppo bollente, ottenuto dalla popolare bibita fatta riscaldare per qualche minuto, l’iPhone lancia sullo schermo il segnale-avviso di surriscaldamento prima di spegnersi.

Al termine della procedura, il calore prodotto provoca l'esplosione di alcuni componenti interni e la fuoriuscita di un fumo giallastro dall'unità: per fortuna dello scriteriato sperimentatore, la batteria contenuta nell'unità non è esplosa nel corso dell'operazione. Il telefono ne risulta completamente danneggiato: impossibile riaccenderlo, tutto incrostato di residui del liquido cristallizzati e con i componenti interni completamente bolliti.

Tentare di replicare questa avventura potrebbe essere molto pericoloso. Lo stesso autore informa sulla pagina del video di aver anche riempito la sua casa di un odore nauseante per diverse ore.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum