Piergiorgio Zambrini, ai più noto come Zibri, uno dei più conosciuti hacker per iPhone attualmente in circolazione, ha rilasciato recentemente un’intervista a Panorama, in cui mostra le sue ipotesi circa il nuovo iPhone 3G.
Come è logico che sia, l'articolo è interessante non certo per l'ufficialità della fonte che ovviamente non può esserci, quanto perchè comunque rilasciato da una persona che "a modo suo" è uno dei maggiori esperti al mondo di iPhone.

iPhone 3G bianco
iPhone 3G bianco

L'intervista attraversa tutte le varie tematiche del nuovo dispositivo, a partire dalla forma che secondo Zibri sarà sullo stile del Mac Book Air, molto leggera e cuneo, per uno spessore ridotto del 22% rispetto agli attuali 11.6 mm, grazie alle nuove batterie al litio ultrasottili, che però non sono smontabili e quindi sostituibili.
Non ci sarà il bordaux come da alcuni previsto, nella gamma di colori del nuovo iPhone, che invece dovrebbe presentarsi nelle varianti nero laccato, bianco laccato e grigio satinato.
Riguardo la connettività, oltre ai già presenti bluetooth e WiFi, una conferma ed una smentita: la conferma è il 3G, abilitato grazie al chipset Infineon Sgold2, che, se di tipo H, consentirà download a 7 megabit, quaso 50 volte più veloce delll'attuale versione 2G ; addirittura secondo l'operatore australiano Telstra, sarebbe possibile raggiungere in download anche 24 megabit; ma molti hanno seri dubbi a riguardo.
La smentita, che lascerà molti delusi, riguarda il modulo GPS, che secondo Zibri, non ci sarà; tuttavia potrebbe essere configurabile una connessione tramite bluetooth a moduli esterni, ma in tal caso serve che le software house come TOM TOM, lavorino ad adattare il loro software alla piattaforma Apple.
Grande novità sarà la presenza della connessione al "App Store" di Apple, uno sterminato mercato di applicazioni, sviluppate espilicitamente per l'iPhone, in cui sarà possibile godere di una nuova generazione di giochi 3D che sfruttano l'accelerometro per ottenere effetti mai visti prima su uno smartphone. Anche per l'utenza business ci sarà un parco applicazioni interessante, grazie alla presenza del push mail e del supporto di server exchange, che consente di utilizzare la propria casella e-mail in tempo reale sia per la trasmissione che per la ricezione.
Sempre secondo Zibri infine, il nuovo iPhone 3G (con 16 GB di memoria) dovrebbe arrivare in Italia (con Vodafone e Tim) a partire da luglio, con prezzi intorno ai 399 euro, a fronte della sottoscrizione di un abbonamento da 24 mesi all'operatore vendente; da Natale poi, dovrebbe anche arrivare una versione con 32 GB di memoria interna.