C’è un iPhone 6S che ha fatto un volo di 300 metri da un aereo privato (o un elicottero) e, non solo è risultato ancora funzionante, ma ha anche ripreso tutto. A testimonianza, il video stesso. Ecco cosa è successo.

iPhone 6S volante: cade e riprende tutto

No, il melafonino non ha attivato da solo la videocamera, iniziando a riprendere mentre cadeva: è un device volante, non impossessato.

La storia è molto più semplice. Ernesto Galiotto è un documentarista ambientalista e qualche giorno fa stava facendo delle riprese in Brasile. Delle riprese dall’alto perché era a bordo di un aereo privato. Delle riprese effettuate con un iPhone 6S.

Un melafonino che evidentemente era tenuto con una presa troppo debole e troppo oltre il bordo del velivolo. Di fatto, mentre la videocamera del device era intenta a riprendere, lo smartphone è scappato di mano a Galioto ed è volato giù.

La sorpresa è arrivata quando lo smartphone è stato recuperato: era ancora funzionante (malmesso, ma funzionante) ed aveva anche continuato a riprendere tutto. Certo, si capisce poco di quello che accade, considerando la velocità alla quale è precipitato, ma è comunque materiale esilarante.

Insomma, un test da non rifare assolutamente per mettere alla prova i vostri iPhone, ma che comunque risulta decisamente interessante da vedere, visto che ormai l’incidente capitato.

Fonte:G1