Sul Web spunta un nuovo render di LG V40 ThinQ e le speranze che avere un display libero da notch si spengono sempre di più. Sembra proprio che il phablet del gigante sud coreano non ci stupirà. La tacca sembra proprio confermata.

LG V40 ThinQ, pochi dubbi riguardo il design

Il device sarà presentato ufficialmente il 3 ottobre a New York  ed è pronto a fare concorrenza ai tanti device che saranno svelati nello stesso mese. I dubbi rimasti a riguardo delle sue linee estetiche sono ormai pochissimi. Grazie ai vari leak, è già possibile avere un’idea piuttosto chiara del terminale.

L’ultimo render trapelato in rete mostra il pannello frontale, con display spento, di LG V40 ThinQ. Gli utenti che continuano a sperare in full screen hanno dovuto sopportare un altro colpo.

Sembra proprio che il device sia simile a G7 ThinQ ed ospiti la tacca. Se può consolare, si tratta tutto sommato di un notch abbastanza piccolo e poco invadente, posizionato su un bel pannello AMOLED da 6,4″. Oltre che, ovviamente, disattivabile via software.

Fortunatamente, il pannello posteriore si preannuncia molto più interessante. Soprattutto, ad attirare immediatamente l’attenzione sarà il comparto fotografico composto da ben tre sensori che – con i due frontali – saranno in totale cinque.

Un trio composto da una camera standard da 12MP, una dedicata allo zoom ottico sempre da 12MP ed infine – immancabile per LG – l’ultima camera sarà dedicata al grandangolo (16MP).

Sembra che il futuro prossimo degli smartphone sia quello di ospitare almeno tre fotocamere sul back panel e due sul pannello anteriore. Va beh, poi c’è chi decide di “esagerare” e pensa di piazzarne ben 5 solo sul posteriore, come HMD Global sul prossimo Nokia 9.

Ormai mancano una quindicina di giorni prima che LG V40 ThinQ sia svelato ufficialmente. Gli utenti che amano il brand, ma un po’ meno il notch, potranno ben sperare di sopperire alla presenza della tacca scattando bellissime fotografie.