Ormai è certo: al lancio dell’LG V20 manca pochissimo. Non sarà il prossimo flagship smartphone dell’azienda sudcoreana, ma poco ci manca. Sicuramente si tratterà di un device interessante. Per il momento di questo dispositivo sappiamo diverse cose, ma non molte: sarà il successore del V10 (lanciato lo scorso ottobre), sarà presentato il prossimo 9 settembre a San Francisco e sarà il primo smartphone a montare Android in versione 7 Nougat.

LG V20 - render
LG V20 – render

Oggi comunque sappiamo anche qualcosa in più, sappiamo anche come sarà fatto – più o meno. L’account Twitter @OnLeaks e il sito AndroidAuthority hanno infatti pubblicato in esclusiva le prime foto dello smartphone – o meglio 7 immagini frutto del rendering. Non si tratta probabilmente della versione finale del dispositivo, ma possiamo già intuire diverse cose.

LG V20 - render
LG V20 – render

Da queste immagini, ad esempio, capiamo che il V20 avrà due camere posteriori, entrambe racchiuse, insieme al flash, in una specie di box leggermente protrudente e coperto da vetro. La fonte rivela che in questo punto lo spessore dello smartphone dovrebbe essere di 8,8 mm, a differenza del resto del corpo, dove dovrebbe misurare invece 7,7mm. Altezza e larghezza, poi, dovrebbero misurare rispettivamente: 159,5 e 78,1 mm.

LG V20 - render
LG V20 – render

Poco più sotto – sempre sul retro – troviamo un piccolo cerchio dello stesso colore della superficie posteriore (grigio) che dovrebbe fungere sia da tasto di accensione, che da sensore biometrico per il rilevamento delle impronte digitali.

LG V20 - render
LG V20 – render

Il bordo dell’apparecchio dovrebbe essere in metallo. Sulla parte frontale LG avrebbe deciso di optare per una singola fotocamera – anziché le 2 che scelse per il modello V10. Il piccolo display con funzioni di ticker, invece, su questo modello rimane lì dov’era anche sul V10. I tasti volume sembra che siano sono stati posizionati sul bordo – anziché sul retro; stupisce che dopo tre anni LG abbia deciso di abbandonare questa originale scelta stilistico-tecnica per la disposizione del bilanciere volume.

LG V20 - render
LG V20 – render

Altro elemento molto interessante: la presenza di moduli. Sebbene la fonte che ha consegnato le immagini a @OnLeaks non abbia confermato la presenza di parti sostituibili per il dispositivo – come già avviene per il modello G5– questi rendering ci mostrano un tasto sul fianco destro del dispositivo che sembra suggerire proprio questo. Il tasto in questione sembra identico a quello che sul G5 permette di sganciare dal device i moduli sostituibili. Dunque c’è da attendersi che anche l’LG V20 permetterà all’utente di sostituire dei moduli nella parte inferiore del dispositivo.

LG V20 - render
LG V20 – render

Anche se non sappiamo ancora quanti e di quale tipo.
Sebbene manchi meno di un mese al lancio dell’LG V20 non si conoscono ancora dettagli sulle sue caratteristiche hardware. Le speculazioni che girano in rete parlano dell’impiego di un processore Qualcomm Snapdragon 820 o 821, di 4GB di RAM, di uno schermo con risoluzione QHD (2.560 x 1.440 pixel) da 5,6 o 5,7 pollici di diagonale e di un connettore USB di tipo C per l'alimentazione e il trasferimento di dati.

LG V20 - render
LG V20 – render

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum