Sembra che LG abbia registrato un elenco di ben 13 dispositivi appartenenti alla serie Q nel mese di maggio scorso; adesso spuntano nuove informazioni a riguardo. Stando a quanto emerge, molti di questi godranno della connessione ultra-rapida 5G.

LG: in arrivo un Velvet 5G low-cost?

Analizzando la serie di nomi in codice destinati ai futuri smartphone in uscita facenti parte della nuova line-up di prodotti del colosso sudcoreano, si scopre che l’LG Q52 5G (LM-Q920N) sarà un’alternativa a basso costo del nuovissimo LG Velvet 5G.

Inoltre, pare che inizialmente il device sia stato identificato con il nome di LG Q9 2020 5G, anche se poi la società deve aver cambiato idea. Osservando i nomi dei modelli, si scopre che ci saranno dispositivi appartenenti anche alla serie KT e all’iconica U+.

Il numero 128G posto come suffisso a determinati nomi indica sicuramente la capacità di archiviazione dei device, mentre la lettera posta al seguito (per esempio la “G”), indicherebbe il colore dello smartphone, in inglese ovviamente (green, red, white and teal?). Per i modelli neri invece, non vi sarà – probabilmente – alcuna lettera aggiuntiva nella dicitura finale.

I nuovi smartphone LG coprono una vasta gamma di modelli appartenenti alla serie Q: dal Q3x al Q5x, fino al Q9x.

LG Velvet: un cambio di direzione per l’azienda

LG Velvet, da poco tempo disponibile per l’acquisto anche da noi in Italia, ha rappresentato un drastico cambio di direzione nella filosofia aziendale stessa; dalle nuove livree sinuose, al naming e all’essenza stessa dello smartphone, premium fin dalla prima occhiata.

Sotto il cofano è presente un processore Snapdragon 765 con abilitato il modem 5G per l’ultra-connettività; leggerissimo (solo 180 grammi), certificato IP68 e con un meraviglioso pannello SuperAMOLED FullHD+ a soli 60 Hz (purtroppo!). Unitamente al SoC di Qualcomm troviamo 6 GB di memoria RAM e 128 GB di storage con memorie UFS 2.1. Completa il tutto una batteria da 4300 mAh per alimentare il device, gestito da Android 10 con personalizzazione proprietaria LG.

Fonte:Blog Naver