Lenovo lancia un nuovo smartphone in Russia. Dopo il Vibe C, è la volta del Vibe A, il presunto successore del modello A1000 dello scorso anno. Questo nuovo apparecchio si distingue per la scheda tecnica decisamente povera, stranamente più povera del modello che va a sostituire. Le caratteristiche hardware di questo primo modello della famiglia indicata con la lettera “A” sono infatti davvero scarse, se confrontate con un apparecchio di fascia media o persino di fascia bassa. Per trovare una scheda di questo tipo forse bisogna tornare ai modelli di smartphone Android lanciati 5 o 6 anni fa.

Lenovo Vibe A
Lenovo Vibe A

Il Lenovo Vibe A, infatti, è un apparecchio piccolo un po’ in tutto. A cominciare dalle dimensioni. La scocca di certo non è sottile, ma compatta: misura 124,5 x 64 x 10,6 mm. Anche il peso non è proprio ridotto: 136 grammi. Lo schermo – con risoluzione da 800 x 480 pixel – si ferma ad appena 4 pollici. Per il processore Lenovo ha scelto uno Spreadtrum SC7731 (CPU a 4 core cloccati a 1,3 GHz), mentre per il comparto memoria si è orientata su RAM da 512MB e storage da soli 4GB. Presente comunque lo slot per le schede microSD in funzione di espansione dello spazio. Scarse anche le fotocamere: la posteriore (a fuoco fisso e munita di flash) arriva a scattare col suo sensore foto da 5 megapixel al massimo, mentre l’anteriore (a fuoco fisso) non arriva nemmeno a 1, ma si ferma ad appena 0,3 megapixel. In alcuni mercati l’apparecchio sarà offerto anche in versione dual-SIM, ma non supporterà comunque le reti 4G LTE. Unica nota positiva la versione del sistema operativo – ma neanche tanto: a bordo troveremo Android Lollipop in edizione 5.1.
Due le colorazioni della scocca disponibili per il Lenovo Vibe A: bianco o nero. Ancora non comunicato dal produttore il prezzo a cui sarà messo in vendita il dispositivo, ma si tratterà ovviamente di una cifra estremamente bassa.