Lenovo ha pubblicato i risultati fiscali relativi al secondo trimestre fiscale 2014/2015, evidenziando il buono stato di salute che il colosso cinese sta attualmente attraversando.

Lenovo Group ha ottenuto ricavi pari a 10.5 miliardi di dollari, con un incremento del +7% rispetto allo scorso anno. Il profitto è cresciuto ancora più velocemente con un utile ante imposte di 329 milioni di dollari, il 24% in più rispetto al 2013, mentre le entrate sono state di 262 milioni di dollari (+19%).

Tra smartphone, pc e tablet, Lenovo ha spedito nel trimestre un totale di 35.6 milioni di unità.

Lenovo ha avuto un altro forte trimestre che ha visto miglioramenti eccellenti nel market share e nell’espansione del profitto”, ha affermato Yuanqing Yang, Chairman e CEO di Lenovo. “Non solo abbiamo registrato il 20% di share nei pc, ma siamo diventati il numero 1 del più ampio mercato dei pc+tablet per la prima volta. A maggio avevamo definito ciò come un obiettivo a due anni, ma lo abbiamo raggiunto in due trimestri. E lo scorso mese abbiamo chiuso le nostre acquisizioni di Motorola Mobility ed IBM x86. Grazie a ciò ora siamo il numero 3 in entrambi i business, ma non siamo soddisfatti. Replicheremo il nostro successo nei pc per crescere fino a entrare nelle top 2. I settori Mobile e Enterprise sono ora i nostri motori di crescita e, nel tempo, come per i pc, diventeranno anche la nostra fonte di profitto”.

Per la prima volta, dunque, Lenovo è diventata leader del settore pc+tablet, con il 14.1% di market share (+1.2% rispetto al 2013). Il numero di tablet spediti è stato pari a 3 milioni, in crescita del 30.6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Anche le spedizioni di smartphone sono crescitute del 38% su base annua, portando Lenovo al quarto posto nella classifica mondiale. Definita e conclusa l’acquisizione di Motorola, l’azienda cinese ha guadagnato un’ulteriore posizione salendo al terzo posto.

L’utile lordo è aumentato del 15% rispetto al 2013 fino a 1.46 miliardi di dollari, con un margine lordo del 13.9%. L’utile operativo è incrementato del 29% fino a 365 milioni di dollari. Lenovo può contare su una riserva di cassa netta pari a 3.2 miliardi di dollari.

Nei Paesi EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) Lenovo è in forte crescita, con ricavi pari a 3 miliardi di dollari (+33%). Ciò è dovuto essenzialmente al mercato dei pc, in cui Lenovo occupa saldamente la seconda posizione.

Il fatturato consolidato della divisione Mobile Devices è calato del 6% rispetto al 2013 fino a 1.4 miliardi di dollari (il 13% dei ricavi totali). Le spedizioni di smartphone hanno registrato un nuovo record (+38%) non solo in Cina, ma anche in India/Sud Est Asia (+120%), Russia/EMEA (+400%) e America Latina (+150%).

Yuanqing Yang
Yuanqing Yang