La situazione finanziaria di Lenovo relativa al secondo trimestre 2016 s’avvantaggia dell'ottimo impatto sul mercato della divisione che si occupa degli smartphone Moto Z. La relazione presentata dalla società che ha acquisito Motorola da Google mostra una perdita di guadagni, nel periodo di riferimento, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Device Moto Z
Device Moto Z

Il fatturato generato nel secondo trimestre 2016 è stato di circa 11,2 miliardi di dollari in totale: in pratica, la società ha perso l'8% rispetto all'anno precedente. Nonostante questo, grazie ad alcune strategie economiche, l'utile netto è stato di 157 milioni di dollari (ottima cosa se si pensa che Lenovo proveniva da una perdita di 714 milioni di dollari).

Grande successo è stato il lancio della linea Moto Z (enormemente diversa rispetto alla precedente Moto X). Anche se le spedizioni di device nel complesso siano rimaste invariate rispetto all'anno precedente (361 milioni nel secondo trimestre 2016 a fronte dei 359 dello stesso periodo di riferimento), Lenovo si aspetta di vendere almeno 3 milioni di smartphone prima di chiudere l'anno: per propiziarlo ha aumentato la produzione di device mobili di 60.000 unità al mese.

Moto Z ha generato nei primi tre mesi dall'arrivo sul mercato 1,06 milioni di spedizioni (una domanda simile a quella dell'iPhone).

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum