Leadcore, produttore cinese di SoC per dispositivi mobili basati su architettura ARM, ha recentemente svelato la roadmap dei nuovi chipset in arrivo nei prossimi anni.

 

La Roadmap dei prossimi SoC Leadcore
La Roadmap dei prossimi SoC Leadcore

Nel corso del 2015 Leadcore continuerà a puntare sui chipset a basso costo, prevalentemente sviluppati per dispositivi di fascia bassa e medio bassa. Nel 2016 la società prevede di lanciare un processore ARM Cortex-A53 quad-core, seguito da un octa-core con processore grafico ATM Mali-T820, entrambi con processo produttivo a 28 nanometri. Nel 2017, infine, Leadcore lancerà il suo primo processore con processo produttivo FinFET a 14 nanometri.

 

Leadcore, attualmente non molto conosciuta al di fuori del mercato cinese, produce già il chipset per Xiaomi Redmi 2A, in commercio in Cina a 599 yuan, circa 90 euro: si tratta di un processore quad-core ARM Cortex-A7 con GPU Mali T628.