Dopo mesi e mesi di speculazioni, indiscrezioni, false immagini e concept, Apple presenta il suo telefono.
Si chiama iPhone e non è difficle prevedere un grande successo per questo apparecchio, letteralmente bramato da migliaia e migliaia di appassionati.
Il look è decisamente accattivante, con un grande display touch da 3,5 pollici con una risoluzione di 320 x 480 pixel, che domina su tutto e uno spessore davvero ridottissimo.
Non c’è una tastiera ma tutte le funzioni, dalle chiamate, alla gestione dei contatti, della musica e alla navigazione internet sono facilmente accessibili e comandabili dal display.
L’iPhone non è solamente bello da vedere ma ha anche contenuti interessanti, anche se siamo rimasti un po’ male nello scoprire che non è un terminale 3G ma ‘solamentÈ un quadriband GSM EDGE.
Il sistema operativo utilizzato è (e non poteva essere altrimenti) l’Apple OS X.
L’iPhone integra inoltre una fotocamera da 2 Megapixel, 4 o 8 Gigabyte di spazio (a seconda della versione), connettività Wi-Fi, USB e Bluetooth 2.0. L’autonomia dichiarata è di 5 ore in conversazione (o riproduzione di video o navigazione internet) e di 16 ore in ascolto di musica.
L’ Apple iPhone misura 115 x 61 x 11.6 millimetri per 135 grammi di peso.
Notizie un po’ meno belle per quanto riguarda la disponibilità: questo apparecchio, all’inizio sarà un’esclusiva dell’operatore americano Cingular Wireless, nel listino del quale è atteso entro l’estate.
L’arrivo in Europa è invece previsto per la fine del 2007.
Il prossimo anno, infine, l’iPhone verrà lanciato in Asia. C
ontestualmente Apple ha anche presentato un nuovo auricolare stereo, in tema con l’iPhone, anch’esso dal design estremamente lineare ed elegante.
I prezzi per la versione americana saranno di 499 dollari per la versione a 4 Gigabyte e 599 dollari per quella da 8 Gigabyte, con un contratto di due anni.

Apple iPhone
Apple iPhone
Apple iPhone
Apple iPhone
Apple iPhone
Apple iPhone (foto tratta da Engadget)
Apple iPhone
Apple iPhone (foto tratta da Engadget)
Apple iPhone
Apple iPhone (foto tratta da Engadget)