Cambia nuovamente l’app di Google che si chiamava in origine Chromecast e che serviva, appunto, per controllare il dongle di Mountain View. Era diventata da marzo 2016 Google Cast. Ora, spostando l'accento dallo schermo a tutta la casa, l'app cambia nome (definitivamente?) in Google Home.

Cambio
Cambio

Dopo sei mesi dalla denominazione iniziale spariscono i nomi che la componevano: sia Chrome che Cast non sono più della partita. Lo schermo non è più al centro del servizio, ora, centrale, è il salotto, è la casa, la domotica.
L'avvicendamento di nome reca con sé anche un cambio di icona: una casa stilizzata coerente con i colori e il design del nuovo logo di Google. Il cambio dovrebbe iniziare il suo corso entro le prossime settimane, anticipando l'arrivo (a novembre) del gadget Google Home negli Stati Uniti.