l padre del nuovo Fx0 è l’operatore giapponese KDDI, la madre LG: assieme hanno realizzato uno dei più originali smartphone visti in circolazione negli ultimi tempi, anche per la scelta del sistema operativo montato. Firefox OS 2.0.

 

Fx0
Fx0

 

Lo sforzo di KDDI in questo caso è stato tutto nella coniugazione di estetica e originalità: partendo dalla premessa di trasparenza e apertura di Firefox OS, il designer Tokujin Yoshioka ha disegnato un device dalle linee semplici e costruito con materiali trasparenti che lasciano in bella vista i componenti interni come la batteria o il telaio in acciaio.

Sul piano hardware non si parla certo di una fuoriserie, ma è comunque un terminale rispettabile: schermo 4,7 pollici IPS, SoC Snapdragon 400, 1,5GB di RAM e 16GB di storage (espandibile con microSD), batteria da 2.370mAh, fotocamera posteriore da 8 megapixel e anteriore da 2,1. L'FxO supporta inoltre la connessione LTE.

 

Fx0
Fx0

 

L'apparecchio viene assemblato da LG per conto di KDDI: nessuno in teoria vieta al marchio coreano di realizzare presto un prodotto simile o identico da commercializzare anche altrove, magari negli stessi mercati dove Google sta puntando su Android One.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum