<

strong>La voce per ricaricare il cellulare. E’ questo quanto potrebbe accadere in futuro grazie ad un team di ingegneri dell'Università sudcoreana di Sungkyunkwan a Seoul che, secondo quanto riportato dal quotidiano inglese Telegraph, hanno messo a punto un prototipo di batteria che sarà in grado di trasformare le vibrazioni sonore in elettricità. Non solo voce quindi, ma qualsiasi fonte sonora. Per la realizzazione di questa batteria è stato utilizzato del materiale fonoassorbente che vibrando trasmette movimento a dei filamenti di ossido di zinco. Il loro movimento consente la produzione di energia. Il prototipo è in grado attualmente di alimentare solo dispositivi che richiedono un basso consumo di energia ma la realizzazione di un prodotto commerciale non dovrebbe essere molto lontana.