Telecom Italia ha annunciato la disponibilità del nuovo servizio di videocomunicazione il Telefono di Alice per tutti i propri abbonati Alice ADSL. Sarà, quindi, possibile, senza alcun aggravio, effettuare videotelefonate direttamente dal proprio PC verso altri utenti equipaggiati allo stesso modo.

‘Il nuovo servizio – ha spiegato Riccardo Ruggero, Amministratore Delegato di Telecom Italia Domestic Wireline – consentirà di vedere sul video la persona chiamata grazie all'ausilio di una web cam, senza alcun costo aggiuntivo rispetto a quello normale dell'abbonamento Alice'. Ovviamente sarà necessario possedere una web cam, ma anche un microfono ed altoparlanti oppure una cuffia audio.

Nel corso del 2003 Telecom Italia lancerà anche un servizio simile tramite la televisione, proprio come consente di fare adesso Fastweb per i propri abbonati. Altri servizi previsti includono giochi in multiplayer, video mail, streaming video ed audio. Lo stesso Ruggero ha affermato che Telecom Italia punta moltissimo sull'ADSL e fino al 2004 investirà ancora ben 400 milioni di Euro in questa tecnologia.

‘Sull'ADSL – ha continuato Ruggero – investiremo nel triennio 2002-2004, 800 milioni di euro. Quattrocento milioni sono già stati spesi negli ultimi 18 mesi, quindi ne restano ancora 400'. Se il mercato si svilupperà oltre le previsioni non si esclude un ulteriore aumento degli investimenti nel settore, entro il 2004 Telecom Italia punta ad avere circa 1.4 milioni di clienti in ADSL, su di un totale in Italia di 2-2.5 tot