Brutte nuove in casa LG: dopo i terribili risultati finanziari legati alle vendite dei suoi dispositivi mobili, il colosso della Sud Corea sta affrontando una lieve crisi anche con i suoi televisori smart di ultima generazione. Ricordate il famoso OLED Rollable Signature RX da 65″? Benissimo: ad oggi sono state vendute soltanto dieci unità in tutto il mondo. Un numero molto esiguo e che  – sicuramente – non lascia ben sperare per il futuro della compagnia.

LG Smart TV Rollable Signature R9: bella ma non balla

La TV next-gen è approdata sul mercato ad ottobre del 2020 in Corea del Sud. Purtroppo, stando a quanto suggerito dal portale cinese JoongAng Daily, sembra che le vendite del suddetto prodotto siano state davvero molto esigue. Tuttavia, non è la bontà della televisione o delle sue feature innovative, oppure ancora la rivoluzionaria tecnologia di cui è dotata. Il vero motivo delle vendite fallimentari è da attribuire al prezzo di lancio. Di fatto, è un modello super-ultra-mega-iper costoso. In Sol Levante ha un prezzo di 100 milioni di won, al cambio circa 74.000 euro.

Sicuramente, anche le spese di produzione (e la gestione stessa) non risulta essere facile. Finora, i ritardi (alquanto frequenti e numerosi) hanno rimandato il debutto del prodotto in commercio per diversi mesi. Basti osservare la nomenclatura della sigla: R9. Secondo quanto si ipotizzava in passato, la TV Rollable sarebbe dovuta approdare sul mercato cinese nel corso dell’anno precedente. Di fatto, è stato mostrato durante il CES del 2019.

I problemi sono stati di varia natura: inizialmente il Signature RX ha presentato delle criticità che hanno portato l’azienda a ritardarne la commercializzazione. Ancora oggi, infatti, non è acquistabile in tutto il mondo. Possiamo dire che rappresenta una sorta di esperimento per la compagnia coreana: d’altronde sappiamo che l’azienda è da tempo impegnata nella creazione di gadget rivoluzionari come le smart TV dotate di pannelli arrotolabili e smartphone simili.

Fonte:Korea Joongang daily