La tecnologia mobile sta avanzando inesorabilmente, e le nuove richieste da parte degli utenti non fanno altro che velocizzare il già rapido progresso del settore.

La memoria RAM LP-DDR3 sembra essere oramai prossima alla pensione, secondo quanto riportato da Mike Howard, analista presso IHS.

La motivazione riguarderebbe la necessità di disporre di una memoria più veloce e performante in grado di gestire al meglio il nuovo formato 4K dei video ed un gaming sempre più esigente dal punto di vista grafico.

I primi device che riceveranno la memoria di nuova generazione giungeranno sul mercato già nel 2015, mentre la diffusione vera e propria avverrà l’anno successivo.

Inizialmente i prezzi della memoria – e, di conseguenza, dei dispositivi che ne faranno uso – saranno elevati, ma saranno destinati a calare nel tempo man mano che questa si diffonderà sul mercato.

LP-DDR4
Memorie LP-DDR4

LP-DDR3 non è dotato della larghezza di banda necessaria per il gaming e per il video”, afferma Howard, “Gli utenti vogliono una tecnologia migliore, e la vogliono adesso”.

La nuova memoria offre prestazioni migliori del 50% in termini di velocità e del 40% per quanto riguarda l’efficienza della batteria rispetto al modello attualmente in commercio. Se abbinata a processori che offrono alte velocità di clock, la memoria LP-DDR4 permette di trasferire i dati con una velocità di 17Gbps, velocità che raddoppia per i processori con architettura a 64-bit.

Solitamente, sul mercato viene prima proposta la memoria destinata ai prodotti desktop e, a seguire, viene rilasciata la versione LP per dispositivi mobili. Il rilascio anticipato della versione mobile dimostra quanto l’intero settore stia cambiando, con il mobile oramai superiore al desktop in termini di market share.

Il prossimo processore Qualcomm Snapdragon 810 sarà già in grado di supportare la memoria LP-DDR4.