Comunità Nuova Onlus ha presentato una scuola-laboratorio di taglio e lavorazione di pietre dure realizzata grazie alla Fondazione Vodafone Italia.
Questa scuola è situata nel quartiere milanese del Giambellino ed è rivolta a minori provenienti dal carcere minorile o dalle comunità, giovani a rischio, disoccupati o impiegati in lavori non qualificanti, di età fra i 14 ed i 21 anni.
L’obiettivo finale del progetto è quello di dare a questi giovani una professionalità che gli permetta di mettersi in proprio o di inserirsi in un settore dove c’è una forte richiesta.

“Offrire a giovani in difficoltà possibilità concrete di inserimento nel mondo del lavoro è un passo fondamentale per renderli un domani cittadini consapevoli e integrati nella società – ha commentato Mariolina Moioli, Assessore Famiglia, Scuola e Politiche Sociali del Comune di Milano – . La collaborazione con realtà come Comunità Nuova, con la sua esperienze trentennale, è sicuramente un valido strumento per poter risolvere le problematiche esistenti nel mondo giovanile.”
“La Fondazione Vodafone Italia nasce dalla volontà dell’azienda di creare una struttura autonoma completamente dedicata ad attività di servizio e di solidarietà sociale – ha dichiarato Ida Linzalone, segretario generale della Fondazione Vodafone Italia – . Essendo una fondazione d’impresa è stato naturale contribuire ad un progetto che ha come obiettivo ultimo quello di rendere autonomi i giovani e creare i presupposti per la creazione di laboratori privati individuali”

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum