Arriverà tra meno di due settimane il nuovo pezzo grosso di casa Komu: un phablet da 5,5 pollici con un processore potente, schermo ad alta risoluzione e fotocamere anteriore e posteriore di prima qualità. Ma sarà soprattutto il prezzo a costituire la sorpresa principale di questo vero e proprio smartphone flagship piazzato però nella fascia media del listino: il nuovo Komu K80.

Komu K80
Komu K80

Design essenziale e hardware di alto livello: il K80 sembra riunire tutto questo in un pacchetto che comprende tra l’altro Android 6.0, uno schermo FullHD (400ppi) con tecnologia LTPS di LG per garantire luminosità e leggibilità in tutte le condizioni di luce, e con una gestione avanzata del multitouch che con pochi tocchi consente di catturare una schermata, riattivare il telefono, o passare da un'app all'altra. La tecnologia scelta da Komu, frutto della ricerca dell'azienda coreana, garantisce poi anche e soprattutto ampi angoli di visione (178 gradi) e una fedeltà cromatica superiore.

Komu K80
Komu K80

Il processore scelto da Komu è invece l'interessante Helio P10 di Mediatek (MT6755), un octa-core 64bit da 2,0GHz di frequenza abbinato a una GPU Mali T860 e ben 4GB di RAM: un allestimento decisamente a prova di futuro, che dovrebbe garantire ottime performance al telefono che monta anche 32GB di storage integrato. Quanto basta, quindi, a far girare qualsiasi applicazione senza problemi, anche grazie all'interfaccia Komu che non appesantisce quella Android e non influisce quindi sulle prestazioni complessive.

Komu K80
Komu K80

Bene anche la fotocamera posteriore, da 13 megapixel con lente f/2 a 6 elementi e con un sensore OV13850, affiancato da un flash dual-LED che dovrebbe riprodurre colori più naturali anche negli scatti alla sera. Altrettanto positiva la decisione di adottare un sensore da 8 megapixel per la selfie-camera.

Sul fondo spicca un moderno connettore USB Type-C per la ricarica della batteria da 3.000mAh, e sul lato sinistro c'è un vassoio capace di ospitare due SIM (come da tradizione per Komu, anche il K80 è un dual-SIM) o in alternativa una SIM e una microSD fino a 128GB. Il K80 è uno smartphone LTE, naturalmente, con supporto a un gran numero di bande 4G e anche connettività WiFi fino al protocollo 802.11n con funzione hotspot, e ovviamente anche GPS e Bluetooth 4.0.

Komu K80
Komu K80

Il prezzo, però, più di tutto pare accattivante: il nuovo K80 di Komu dovrebbe arrivare sul mercato tra due settimane a un prezzo inferiore ai 300 euro. È un po' la tendenza del mercato attuale, con smartphone dotati di ottime caratteristiche hardware venduti a una frazione di quanto sarebbe stato in passato, e l'azienda di Firenze punta a cavalcare questo trend con la sua nuova ammiraglia.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum