Chi ha detto che gli smart wearable possono essere solo orologi o bracciali? Qualche tempo fa, ad esempio, vi abbiamo parlato di una cuffia da piscina intelligente ma non è la sola applicazione di tecnologia indossabile che prova ad andare fuori dai soliti schemi. ARM ha messo a punto anche un paio di scarpe smart . Le ha chiamate “Kiss & Tell”. Come potete vedere dal video qui sotto, si tratta di un modello di sandali aperti da donna con due file da 4 LED ciascuna che coprono le due strisce che si incrociano sul dorso del piede. Ogni LED è programmabile dall’utente con un tocco. Attraverso una specifica app per smartphone, infatti, è possibile decidere i colori di ogni singolo led presente sulla scarpa e creare magari anche delle composizioni dinamiche.

L’intero design di questo prototipo è stato realizzato usando il software di progettazione Tinkercad su di un notebook Chromebook gestito da un SoC ARM. Lo schema dei LED e della circuiteria è stato affidato ad una scheda Raspberry Pi 3. La produzione invece è avvenuta grazie ad una stampante 3D anch’essa gestita da un SoC ARM. Per la colorazione pare che sia stata utilizzato un particolare tipo di vernice per le carrozzerie delle auto. Il processore vero e proprio che gestisce la parte elettronica della scarpa è un ARM Cortex-M0+ montato su di una scheda Arduino MKR100 nascosta dentro la suola.

A voler essere del tutto sinceri, le Kiss & Tell non sono propriamente delle scarpe elegantissime – nonostante abbiano dei (discutibili) tacchi a spillo intercambiabili. Ma di certo possiamo affermare che la ricerca nel campo dei dispositivi smart indossabili ha fatto un passo avanti. Chissà poi se qualche brand di calzature avrà davvero il coraggio di mettere in commercio questo modello di sandali. ARM intanto sta provando a dimostrare che i suoi SoC possono davvero nascondersi ovunque.