InFocus ha pensato a un PC così compatto e portatile da essere poco più grande di uno smartphone e in linea con alcuni phablet in commercio: Kangaroo. Dal nome curioso, si tratta di un dispositivo che integra una versione completa di Windows 10 per un’esperienza desktop sempre accessibile.

Kangaroo
Kangaroo

“Volevamo creare qualcosa che fosse incredibilmente economico, portatile e permettesse di accedere a Windows 10 e a tutti i vostri file – dal lavoro al tempo libero – su qualsiasi dispositivo”, ha dichiarato Lawrence Yen, responsabile marketing di InFocus, secondo cui “Kangaroo cambierà per sempre la definizione di mobile computing”.

Al suo interno, questo mini PC integra un processore Intel Atom Z8500 da 2,24 GHz, 2GB di RAM DDR3 e 32GB di spazio di archiviazione eMMC, espandibile usando microSDXC fino a 128GB. La connettività è garantita da un’antenna dual-band Wi-Fi ac e dal Bluetooth 4.0. Un dock esterno aggiunge porte USB e HDMI per connettere Kangaroo a dispositivi esterni, come tastiere, mouse e monitor.

Le specifiche tecniche di Kangaroo
Le specifiche tecniche di Kangaroo

“I consumatori possiedono molti dispositivi, inclusi tablet, laptop e PC desktop. Ognuno di questi dispositivi è usato in diversi luoghi per scopi diversi. Kangaroo è il primo prodotto che vi permette di usare lo stesso PC per ogni applicazione e in ogni luogo”, ha aggiunto Yen.

Kangaroo è in linea con quanto Microsoft e altri produttori come Acer stanno facendo con Windows 10 e la sua modalità Continuum: un dispositivo unico, che possa essere trasportato facilmente e connesso ad altre periferiche comodamente. Kangaroo costerà 99 dollari, base dock inclusa, e sarà disponibile nei negozi fisici Microsoft e Newegg.com da metà novembre.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum