I produttori di audio di qualità hanno capito che non è sufficiente aggredire il mercato dei nuovi veicoli, stringendo accordi con i produttori di automobili per fornire la tecnologia necessaria all’intrattenimento nell’abitacolo, ma bisogna anche tener conto di tutte quelle persone che guidano un’auto non nuovissima e dunque potrebbero voler modificare l’impianto audio del proprio veicolo. Nel perseguire questo obiettivo si potrebbero scegliere modalità diverse, ogni produttore cioè potrebbe giocare la propria partita da solista, sviluppando e adottando una tecnologia proprietaria, ma sembra che ci sia intenzione di muoversi diversamente. Sta iniziando a farsi strada l’idea che la cosa migliore da fare sia adottare standard già diffusi e ben radicati; in altre parole molti player del settore hanno deciso di scegliere Android Auto e/o Apple CarPlay per la gestione della tecnologia nell’abitacolo in quanto sembra essere la strada più semplice per fare centro nelle preferenze degli utenti.

JBL Legend CP100
JBL Legend CP100

JBL, ad esempio, ha lanciato da poco un nuovo lettore che funziona proprio con questi due sistemi operativi per auto. L’apparecchio – che prende il nome di Legend CP100 – ha il classico formato 2-DIN e si presenta all’utente come un pannello tutto schermo, o quasi. Sulla plancia di comando infatti, oltre al maxi-schermo touch da 6,75 pollici, ci sono solo 3 tasti fisici allineati sul lato sinistro: quello per l’accensione, il bilanciere del volume e uno per l‘attivazione del microfono. Nient’altro.

JBL Legend CP100
JBL Legend CP100

Il produttore lo definisce “in-dash smart phone receiver”, ma questo device va oltre le semplici funzioni di “risposta a viva voce”; il Legend CP100 infatti, al di là dell’accoppiamento via Bluetooth con lo smartphone, può anche essere collegato con una videocamera esterna e permettere quindi all’utente di monitorare l’attività di retromarcia durante le fasi di parcheggio. Anche se il display è di tipo “touch”, JBL ha comunque previsto che il dispositivo possa essere gestito anche attraverso i comandi al volante. A tutto ciò ovviamente vanno aggiunte le classiche funzioni di navigatore, ricevitore radio AM/FM, lettore di brani audio digitali e podcast, gestore di chiamate telefoniche (in entrata e in uscita) e lettore di messaggistica in entrata.

Il prezzo del JBL Legend CP100 – che peraltro durante il CES 2016 si è aggiudicato un premio per l’innovazione – non è basso, né proibitivo: 399,95 dollari (circa 360 euro al cambio attuale). Chi vive negli USA può già ordinarlo dal sito del produttore; le spedizioni partiranno da venerdì 19 febbraio. Non sappiamo comunque se la società abbia intenzione di iniziare a distribuirlo anche in Europa e su altri mercati.