Secondo quanto dichiarato dalla SIAE, la Società Italiana Autori ed Editori, l’Italia è il primo paese per i diritti d’autore sulla musica utilizzata dai cellulari.
Il presidente della Siae, Giorgio Assumma, ha infatti dichiarato che nel 2005 la società ha incassato diritti per ben 10 milioni e mezzo di Euro relativi a musica utilizzata dalla telefonia mobile, internet e UMTS, ben il 313% in più rispetto all’anno precedente.
Facendo un paragone con altre realtà, in Spagna il ricavato è stato di 4 milioni di Euro e in Germania di 5 milioni e mezzo.
Questo risultato ha contribuito al +6,8 per cento nella raccolta totale dei diritti d’autore, arrivata a 633 milioni di Euro.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum