Secondo quanto riferito, il nuovo Apple iPod Touch verrà lanciato molto presto; in queste ore infatti, sono emersi i primi leaks a riguardo e le prime anteprime render 3D.

iPod Touch (2021): cosa sappiamo?

Sono passati alcuni anni da quando Apple ha lanciato un iPod Touch aggiornato, ma sembra che la società possa lanciare una versione aggiornata del dispositivo molto presto. Secondo i rapporti, l'azienda prevede di rilasciare il modello di prossima generazione di iPod Touch nei mesi a venire

Il rapporto, proveniente da Steve Moser di Macrumors, cita l'utente Twitter @AppleLe257 come fonte e ha anche condiviso alcuni rendering del prossimo dispositivo creati da un utente che utilizza il moniker @Apple_Tomorrow.

Sulla base dei rendering condivisi, l'imminente iPod Touch sembra molto simile ai terminali facenti parte della serie iPhone 12, con bordi squadrati e Face ID per sbloccare il dispositivo. Questa sarà la prima volta in circa otto anni in cui potremo vedere un simile cambiamento, considerato che il design dell'iPod Touch è rimasto pressoché invariato dopo il modello di quinta generazione nel 2012.

ipod touch

Oltre ad aggiungere la tecnologia di riconoscimento facciale, resta da vedere cos'altro l'azienda ha pianificato di inserire sotto la scocca (e fuori) per modernizzare questo prodotto. Ci aspettiamo che Apple aumenti le dimensioni dello schermo da 4 pollici a circa 5,4 pollici, in modo da avere le stesse dimensioni dell'iPhone 12 Mini.

Dato che il gadget dovrebbe dedicato al consumo di musica, ci aspettiamo che l'azienda mantenga il jack per cuffie da 3,5 mm, una caratteristica che Apple ha rimosso dalla sua serie di iPhone alcuni anni fa. Tuttavia, resta da vedere cos'altro finisce negli interni del dispositivo.

ipod touch

Il modello di iPod Touch attualmente disponibile ha un prezzo di partenza di 199 dollari. Sarà interessante vedere se Apple adotterà un costo simile per il modello di nuova generazione o se aumenterà il prezzo. Tieni presente che questa è solo un rumor in questo momento, quindi vi consigliamo di prendere queste informazioni con “un pizzico di sale“.

Fonte:Twitter Steve Moser