I nuovi iPhone Xs ed Xs Max – insieme ad iPhone Xr – sono stati presentati circa 24 ore fa. Sul Web impazzano opinioni altamente discordanti sulle novità relative ai prodotti – di fatto – da sempre più chiacchierati nel mondo tech.

Proviamo a semplificare con una lista di cinque motivi che dovrebbero spingervi a preordinare un iPhone Xs e cinque motivi che dovrebbero farvi desistere. Naturalmente, il discorso vale anche per la sua versione Max.

Cinque motivi per comprare un iPhone Xs

Potrebbe bastarne uno: il fascino di Apple. Qui però siamo fra appassionati e non vediamo i melafonini solo come uno status symbol, giusto? Allora concentriamoci su cinque buone ragioni per comprarlo.

Il processore Apple A12 Bionic: è un gioiellino, senza essere troppo tecnici. Date un’occhiata ai benchmark  e ve ne renderete conto.

La fotocamera di iPhone è quasi sempre una killer feature per questi device ed i nuovi modelli non fanno la differenza. I nuovi sensori, con un processore d’immagine ancora più potente, sono in grado di offrire fotografie molto interessantià.

Nuovo Face ID: ancora più preciso di prima ed anche più sicuro.

Display compatibile con gli standard HDR10 e Dolby Vision; audio stereo che supporta il Dolby Digital Plus: chi non guarderebbe un filmato con queste premesse.

iOS: si, il sistema operativo. Non è una novità che l’OS di Apple sia ottimizzato (quasi) alla perfezione.

Una serie di motivi che dovrebbero farvi correre a comprare uno dei nuovi melafonini. O meglio, ad ordinarlo. E poi, ma questo è abbastanza soggettivo, il design e la costruzione robusta potrebbero essere altri punti a favore dei device.

Cinque motivi per non comprare un iPhone Xs

EH no, non è mica tutto “rose e fiori”. Come qualsiasi cosa, tech oppure no, anche iPhone Xs ha i suoi difetti. Alcuni superabili, altri più difficili da digerire. Ecco i motivi per i quali dovreste evitare di comprarne uno.

Il prezzo: potremmo discuterne per ore e fare paragoni con la concorrenza, ma la realtà oggettiva é che i nuovi iPhone sono molto costosi, troppo.

Manca l’espansione di memoria: certamente, c’è la possibilità di comprare la versione con 512GB di storage interno, ma dovreste sborsare 1359€ per Xs e 1689€ per Xs Max. Con meno di 100€, è possibile acquistare una microSD di alta qualità, proprio da 512GB.

La ricarica rapida? C’è, ma è a parte e dovrete comprare un adattatore dal costo di 59€.

Niente USB type-C: ci avevamo sperato, ma anche le indiscrezioni smorzavano gli entusiasmi. Non sappiamo se Apple si adeguerà mai allo standard anche sui melafonini, con tutti gli svantaggi pratici del caso.

Niente lettore d’impronte digitali: d’accordo, il Face ID e la TrueDepth camera sono un miracolo della tecnologia, ma non tutti gli utenti la apprezzano. Un fingerprint sotto il display sarebbe stato gradito, ma difficilmente il gigante di Cupertino fa passi indietro.

Anche i nuovi iPhone hanno i loro difetti. In definitiva, sulla bilancia andrebbero messi questi dieci punti e – soprattutto – le proprie esigenze personali. A quel punto potrete decidere se vale la pena oppure no ordinare un iPhone Xs oppure un iPhone Xs Max.