In vista del decimo anniversario dalla nascita del primo iPhone, i fornitori di Apple si aspettano che il flagship di nuova generazione avrà a bordo un display OLED con risoluzione superiore a quello che verrà impiegato su iPhone 7 e iPhone 7 Plus. La previsione proviene da una società denominata Applied Materials, che ha visto aumentare gli ordini delle attrezzature impiegate per realizzare schermi di ben quattro volte. Il presupposto è che i fornitori storici di Apple si stiano preparando appunto al passaggio da schermi normali a quelli OLED nel 2017.

Struttura OLED
Struttura OLED

LG, Samsung e Sharp hanno tra l’altro recentemente annunciato nuovi investimenti sulla tecnologia in grado di realizzare schermi OLED. Applied Materials, inoltre, ha visto crescere gli ordini in macchinari, nell'ultimo trimestre, fino a 700 milioni di dollari, molto superiore ai 180 milioni di dollari dello stesso periodo dell'anno precedente. I vantaggi di utilizzare uno schermo OLED è che tale tipo di tecnologia non richiede una luce posteriore come uno schermo LCD. Ciò significa che l'iPhone del 2017 potrebbe essere più sottile (o meglio, potrebbe avere più spazio per una batteria di maggiore capacità). E sempre a proposito di batterie, gli schermi OLED richiedono anche meno energia rispetto agli schermi LCD.

Commenti
Commenti

    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum