Il prossimo iPhone 13, previsto per il rilascio in autunno, potrebbe presentare un notch con telecamera TrueDepth più sottile ed un corpo leggermente più spesso a causa dell’introduzione di alcune modifiche alla fotocamera posteriore, secondo quanto riferito in un nuovo rapporto.

iPhone 13: notch più piccolo ma spessore più grande

Citando fonti interne alla catena di fornitura cinese di Apple, Mac Otakara riferisce che l’iPhone 13 integrerà piccole ma importanti modifiche al design per far si che l’alloggiamento per la TrueDepth sul pannello frontale risulti più stretta. Lo speaker potrebbe così essere riposizionato verso il bordo del display magari direttamente all’interno della cornice dell’iPhone.

Render iPhone 13

Gli iPhone attuali dispongono di un notch molto grande nel quale sono alloggiati una miriade di sensori propedeutici all’utilizzo del Face ID, come il sensore di prossimità, il sensore di luce ambientale, la fotocamera frontale, quella ad infrarossi ed il proiettore Dot. Apple è riuscita dunque a ridurre alcune componenti sull’iPhone 12, ma nonostante ciò non si è riusciti a realizzare un notch più piccolo come invece si era vociferato per parecchi mesi. La svolta potrebbe finalmente avvenire con la prossima generazione.

Il rapporto odierno rileva inoltre che la fotocamera posteriore dell’iPhone 13 potrebbe essere più spessa di 0,9 mm su tutti i modelli. La predisposizione dovrebbe comunque restare invariata, con i sensori inclusi in un bump quadrato ma coperte da un vetro zaffiro per offrire un design più lineare e continuo e che potrebbe evidenziare meno i singoli fori.

Render nuovo notch iPhone 13

Inoltre, le unità della fotocamera che verranno implementate sugli iPhone 13 Pro e 13 Pro Max potrebbero essere di dimensioni identiche, con il modello più piccolo che otterrebbe la stabilizzazione ottica dell’immagine non presente nel modello attuale, magari attraverso lo spostamento del sensore. Apple ha dovuto per forza di cose allargare il modulo della fotocamera posteriore per ospitare  un sensore grandangolare più grande del 47% e salvo sorprese dovremmo ritrovarlo anche sulla prossima generazione.

Infine, anche dal punto di vista del design in generale, il futuro iPhone 13 dovrebbe mantenere quanto già visto sulla generazione attuale, con un ritorno al passato ed una scocca ispirata all’iPhone 4,  anche se aumentata di circa 0,26 mm.

Fonte:appleinsider.com