Nel 2010, il mercato degli smartphones è cresciuto del 72,1 per cento e rappresenta il 19 per cento del totale delle vendite di dispositivi di comunicazione mobile. A rilevarlo è un report della società di ricerche GartnerGartner 2010
Per quanto riguarda il quarto trimestre del 2010, gli smartphone hanno rappresentato il 22,2 per cento dei 452 milioni di cellulari venduti. Le vendite mondiali di cellulari hanno raggiunto i 1.600 milioni di unità, in aumento del 31,8 per cento rispetto al 2009. L’aumento delle vendite ha contribuito all'ascesa di RIM ed Apple nella classifica dei produttori di telefonia mobile a livello mondiale. Le due società occupano attualmente la 4a e 5a posizione e scavalcano Sony Ericsson e Motorola.  Apple ha venduto 46,6 milioni di iPhone nel 2010,  una crescita dell'87,2 per cento rispetto al 2009. Le vendite complessive di BlackBerry nel 2010 hanno raggiunto un totale di 47,5 milioni di unità, in aumento del 38,2 per cento anno su anno. Per quanto riguarda Nokia, nel 2010, le vendite di cellulari agli utenti finali hanno raggiunto i 461,3 milioni di unità, un calo 7,5 per cento rispetto al 2009. La quota di Nokia nel mercato degli smartphone è scesa di 6,7 punti percentuale dal 2009.  Gartner 2010
In termini di vendite di smartphone con sistema operativo, Android è cresciuto dell’888,8 per cento nel 2010 raggiungendo il secondo posto alle spalle di Symbian, la cui quota di mercato è scesa ulteriormente nel quarto trimestre del 2010 arrivando al 37.6 per cento contro il 46.9 del 2009. iOS di Apple raggiunge la 4a posizione vendendo 46,5 milioni di smartphones nel 2010. 

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum