Solo qualche giorno fa, vi abbiamo parlato dell’arrivo nello store di prodotti e servizi di Iliad di una serie di modelli di Apple iPhone. A conferma ufficiale c’era solo un banner in fondo alla home e nessuna informazione sulle modalità di acquisto dei terminali. Il gestore low cost ha finalmente chiarito come abbia intenzione di vendere gli smartphone Apple e siamo sicuri che le modalità scelte non vi raccoglieranno eccessivo entusiasmo.

Iliad vende iPhone, ma non a rate

Dopo aver scoperto il banner all’interno della home page del gestore di telefonia mobile francese, il pensiero che Iliad fosse pronta a creare pacchetti di abbonamento con smartphone incluso è nato in modo spontaneo. Non c’erano conferme ufficiali, ma si è dato praticamente per scontato che la rivoluzione dell’operatore di telefonia mobile stesse per continuare con i pacchetti tutto incluso – cosa che, alla luce del basso costo degli abbonamenti dell’operatore, avrebbe portato ad una modalità di accesso relativamente “low cost” al flagship di Cupertino.

Così, però, non è stato. Certo, Iliad vende iPhone, ma non a rate con una cifra minima di anticipo iniziale. Semplicemente, il gestore mette a disposizione dei suoi clienti la possibilità di acquistare un melafonino fra iPhone XS, XS Max, XR ed 8 ad un prezzo scontato di 20€ rispetto a quello di listino. Bisogna però pagarlo in un’unica soluzione, nessuna dilazione speciale concessa: tutto e subito, con uno sconto non certo irrinunciabile.

Una scelta commerciale del tutto incomprensibile, soprattutto considerando che i 20€ di sconto offerto sono in realtà 10€ perché le spese di spedizione non sono comprese nel prezzo finale, ma costano esattamente la metà della riduzione di prezzo garantita da Iliad acquistando un iPhone dal suo store.

Solo un momento di transizione?

Dunque, per risparmiare una cifra di poco conto – se paragonata all’investimento necessario per accaparrarsi un iPhone – l’utente dovrebbe rinunciare ad acquistare il proprio terminale direttamente in un Apple Store fisico oppure online, preferendo lo store di Iliad. Difficile capire cosa abbia spinto l’operatore di telefonia mobile a pensare che 10€ di sconto, su un acquisto di centinaia di Euro, sarebbero stati la chiave per proseguire la propria rivoluzione.

Gli utenti si aspettavano una vendita a rete in abbinata ad un abbonamento telefonico con vincolo e sono rimasti delusi (ed anche un po’ confusi) dall’iniziativa commerciale del gestore di telefonia mobile, che fa del supporto dei propri clienti uno dei suoi punti di forza principali.

Quali siano le intenzioni di Iliad nel lungo periodo è difficile prevederlo, potrebbe trattarsi di un momento di transizione, dopo il quale l’azienda inizierà a proporre pacchetti con smartphone incluso. Ad avvalorare l’ipotesi è una schermata, mostrata solo in fase di acquisto, in cui sono riassunti – in teoria – il costo del “contributo iniziale” e l’ammontare delle “mensilità“.

Dunque, la possibilità che le cose cambieranno nel prossimo futuro potrebbe essere concreta. Purtroppo, però, al momento, in assenza di altre informazioni, la sua scelta commerciale rimane difficile da analizzare e comprendere dai non addetti ai lavori interni all’azienda.

Fonte: Iliad