Il Wi-Fi, abbreviazione di Wireless Fidelity, è usato da anni in tutto il mondo per riuscire a portare connettività veloce in zone isolate e nei piccoli centri.
Sindaci e Governi fanno sempre più spesso riferimento a questa tecnologia per mettere a disposizione dei cittadini un servizio aggiunto, ma come spesso accade, ci sono vantaggi e svantaggi.
 
Secondo uno studio dell’European Environmental Agency (EEA) l’aumento in tutte le città europee di centraline wireless per accedere a Internet può creare dei rischi alla salute delle persone.
Le onde elettromagnetiche emesse dalle tecnologia wireless possono nel tempo essere molto pericolose, tanto che le associazioni ambientaliste hanno già fatto appello ai Governi per limitare l’espandersi e l’utilizzo di questi apparecchi.

Tuttavia va tenuto presente che, come per i cellulari, anche il wi-fi è una tecnologia nuova. Il rapporto tra innovazione tecnologica e salute vive di opinioni e studi che riportano pareri contrastanti, se da un lato c’è chi afferma la pericolosità di una tecnologia, dall’altro c’è sempre un altro studio che afferma l’esatto contrario.