Li abbiamo messi a confronto. Li abbiamo controllati, provati, e poi ricontrollati e riprovati. A volte rischiando di guardare più la freccia che indicava la strada, al posto della strada stessa. Siamo però arrivati alla fine, e possiamo mostrarvi il video in cui Andrea Galeazzi fa una disamina dei navigatori satellitari su iPhone 3GS. Abbiamo preso in considerazione CoPilot Live, Navigon, e TomTom. Alcuni cenni, prima di rimandarvi al video.

CoPilot Live

Propone un menù con grandi icone, la possibilità di navigazione verso un punto di interesse, e ha una efficace interfaccia tri- o bi-dimensionale, con informazioni live sul traffico, il meteo, l’assistenza, tramite il collegamento con altri dispositivi che abbiano attivato lo stesso programma. Manca la possibilità di ingrandire la schermata con il multitouch. Niente paura, ci basterà cliccare direttamente su + e – 

 

Navigon

Più ordinato rispetto a CoPilot Live, riesce a fornirci strade meno battute rispetto alle arterie principali, con un notevole risparmio di tempo. Le opzioni sono meno complete rispetto al programma descritto sopra, ma qui il multitouch funziona e il piccolo gap è colmato dalla navigazione. Che è anche pedonale e assistita dalla bussola integrata nel 3GS.

TomTom

Popolarissimo software di navigazione. Eccezionale la staffa-base con il GPS integrato e la possibilità di orientare non solo l'inclinazione di iPhone. Si apre con una schermata densa di opzioni, e offre IQ Routes, per selezionare un percorso a sfavore di un altro in caso di traffico. Anche qui funziona il multitouch.

Per tutti gli approfondimenti del caso, però, ecco il video di test. Buon divertimento!