‘Blu dedica’, l’ormai famoso servizio
offerto dal quarto operatore GSM italiano a tutti i suoi clienti, che comprende
l’invio di una canzone ad un numero telefonico corredata da eventuale dedica,
dopo aver superato la soglia del milione di contatti, si arricchisce ulteriormente
grazie ad una nuova serie di accordi firmati da Blu con aziende del settore
musicale. Le aziende interessate sono Universal, EMI e Virgin.

Questi nuovi accordi, che pongono
Blu in una posizione di spicco per ciò che concerne il mercato musicale via
cellulare, il cosiddetto Pay per Listen, consentiranno a tutti i clienti Blu
di scegliere il brano da dedicare nel vastissimo catalogo delle tre majors musicali.
Il funzionamento di ‘Blu dedica’ è alquanto semplice. Basta chiamare il numero
4464 e, tramite un menu vocale, registrare la dedica, scegliere il brano desiderato
e spedirlo al numero telefonico della persona prescelta. Ad inoltrarlo ci penserà
il sistema automatico di Blu.

I costi del servizio sono fissi
e prevedono una tariffa di 72 lire al minuto, più scatto alla risposta. Inoltre
per ogni canzone inviata si pagano 1000 lire, se ad un numero nazionale, 2000
lire, se ad un numero internazionale. Tramite i nuovi accordi firmati da Blu,
oltre ad un campionario di canzoni molto più ampio, anche i problemi concernenti
di diritti d’autore vengono risolti con un corrispettivo, che Blu riconoscerà
alle tre case discografiche, a seconda dell’utilizzo delle canzoni, proprio
come avviene nell’ambito delle vendite discografiche. Inoltre nuovi accordi
con altre majors del settore sono in procinto di essere firmati. L’obiettivo
dell’azienda è poter offrire quasi il 100% della produzione musicale mondiale
ai propri clienti.