Il nuovo Samsung Galaxy S9 potrebbe avere un sensore per le impronte digitali frontale, posizionato subito sotto il display (come il Touch ID presente su tutti gli ultimi iPhone). Ad avvalorare questa ipotesi è la notizia che Samsung ha depositato un brevetto in Sud Corea e, nell’immagine inclusa nella documentazione, si vede un oggetto di forma circolare sotto il display, un “cerchio” che potrebbe appunto contenere il sensore delle impronte digitali che servirà per sbloccare lo smartphone.

Samsung brevetto impronte digitali
Il Galaxy S9 potrebbe quindi differenziarsi dal suo predecessore anche per la posizione del touch ID, che sul Galaxy S8 è situato sul retro. A dirla tutta, il brevetto Samsung è del 2016, ma l’azienda sudcoreana potrebbe riutilizzarlo per il suo nuovo smartphone e per i modelli a venire.

Le migliori offerte di oggi per Samsung Galaxy S9: tutti i prezzi