Dopo l’annuncio della collaborazione tra Nokia e Intel Corporation, iniziano a circolare nuove indiscrezioni sui progetti futuri del primo produttore al mondo di cellulari.
Secondo Daniel Amir, analista di Lazard Capital Markets, Nokia potrebbe portare sul mercato il suo primo netbook il prossimo anno. Il piccolo portatile dovrebbe offrire un processore ARM e il sistema operativo Android di Google. Per la vendita Nokia dovrebbe ricorrere ai carrier di telefonia mobile.

Difficile dire se quanto scritto dall'analista si tradurrà in realtà. L'accordo siglato nei giorni scorsi tra Intel e Nokia porterà, infatti, allo sviluppo di una nuova categoria di dispositivi e chipset per il mobile computing basati su Architettura Intel. Le due aziende, inoltre, svilupperanno un'ampia varietà di prodotti hardware, software e servizi Internet mobili.