Stando a quanto si evince, sembra che le applicazioni di Google stiano iniziando ad adottare il nuovo font della società, il “Google Sans Text“.

Google Sans Text: cosa cambia?

Alla sessione “Novità del Material Design” di poche ore fa, il colosso di Mountain View ha affermato che le sue app stanno iniziando a utilizzare Google Sans Text. L'abbiamo già visto apparire in alcuni prodotti, ma durante la conferenza I / O 2021 abbiamo potuto osservarne i dettagli.

Come abbiamo appreso nel 2018, Google Sans è una versione ottimizzata per le dimensioni del prodotto Sans, destinata esclusivamente ai loghi dei prodotti ufficiali dell'azienda. Dopo il primo font, l'azienda ha creato il nuovissimo Google Sans Text.

Google Text Sans

Si tratta di un'aggiunta alla famiglia Google Sans familiare dai materiali di marketing di Google. Una nuova dimensione ottica è progettata per dimensioni in punti più piccole e si adatta perfettamente al corpo del testo.

Una differenza evidente è la “G” maiuscola, ma le modifiche sono più evidenti nelle lettere minuscole. Non è chiaro se Google abbia in programma di aprire l'accesso a sviluppatori di terze parti o se rimarrà contestuale alle sole app native.

Google Text Sans

In una diapositiva, Google ha rivelato l'evoluzione tra il logo dell'azienda (rinnovato nel 2015 in seguito alla riorganizzazione di Alphabet) e “Product Lookup” al carattere Google Sans nel 2018. GS Text è stato introdotto lo scorso anno. In passato, abbiamo anche visto Google Sans Text testato A / B in Gboard su Android 12 per una manciata di utenti.

L'OEM americano afferma di utilizzare anche la tecnologia dei caratteri variabili per rendere possibile una “gamma di aggiustamenti o variazioni” mantenendo un singolo file.

Fra le novità più rivelanti mostrate nel corso della fiera che si sta tenendo in questi giorni online, l'azienda ha annunciato il nuovissimo Android 12 con un'interfaccia rivoluzionaria e che dona una grossa svecchiata al classico design che abbiamo avuto in questi anni.

Fonte:9to5Google