Il Samsung Galaxy A7 (2018), con numero seriale SM-A730F, fa la sua apparizione su Geekbench. Il dispositivo è elencato con un chipset Exynos 7885, coadiuvato da un processore octa-core realizzato con processo a 14nm e da una GPU Mali-G71. Ciò sarà indubbiamente più che sufficiente per alimentare il Galaxy A7, ma la cosa che ha attirato l’attenzione di tutti è rappresentata dai 6GB di memoria RAM.

Il Galaxy A7 (2018) su Geekbench
Il Galaxy A7 (2018) su Geekbench

Attualmente, infatti, solo il Galaxy Note 8 e alcuni modelli Samsung esclusivi per il mercato cinese presentano un tale quantitativo di RAM. I punteggi su Geekbench piazzano il device praticamente in parità con i chipset Snapdragon di fascia media di Qualcomm. Più precisamente, nel test single-core il Galaxy A7 (2018) ha fatto segnare 1.490 punti, mentre nel test multi-core il punteggio raggiunto è pari a 4.172.