Sono passati esattamente 30 anni dal 6 Marzo 1983 giorno in cui, dopo 10 anni di ricerche ed investimenti, arrivò sul mercato il primo telefono cellulare, era un Motorola DynaTAC 8000x, soprannominato “The Brick”, il mattone.

Motorola DynaTAC 8000x
Motorola DynaTAC 8000x

Il DynaTAC, acronimo di Dynamic Adaptive Total Area Coverage, nonostante il prezzo di vendita in USA di circa 4000 dollari, corrispondenti ad oltre 9000 dollari di oggi, ebbe un grande successo e divenne un simbolo di ricchezza e futurismo destinato a cambiare la storia.

Il DynaTAC 8000x era alto 25 cm, pesava 800 grammi, aveva un piccolo display a LED, un’autonomia di circa 40 minuti in conversazione, una lunga antenna e 21 tasti. Per ricaricarlo occorrevano 10 ore e permetteva solo l’invio e la ricezione di telefonate.

Il DynaTAC venne prodotto in versioni sempre più “evolute” fino al 1994 quando venne sostituito dal MicroTAC.