Per Lenovo la fiera IFA 2016 è stata un palcoscenico molto importante. Al di là della presentazione del nuovo Moto Z Play (marchiato Motorola), del modulo fotografico Motomod prodotto dalla Hasselblad e dei nuovi computer della famiglia Yoga, il noto produttore cinese ha anche portato a Berlino anche un nuovo trittico di smartphone di fascia media. Stiamo parlando della nuova famiglia di dispositivi Lenovo denominati K6, che comprende il K6, il K6 Power e il K6 Note. Il prefisso “Vibe” sembra che in questo caso sia stato tralasciato.

Lenovo K6
Lenovo K6

La caratteristica che accomuna questi tre nuovi smartphone è il processore: si tratta di un Qualcomm Snapdragon 430, cioè di un SoC formato da un GPU Adreno 505 più una CPU comprendente 8 core di tipo ARM Cortex-A53, di cui 4 cloccati a 1,5GHz e altri 4 a 1,2GHz.

Lenovo K6 Power
Lenovo K6 Power

Ciò che invece distingue i tre modelli sono le dimensioni, lo schermo e l’equipaggiamento memoria. Il K6 in versione base e il Power montano un display da 5 pollici FullHD, mentre il Note, essendo un phablet, integra un display da 5,5 pollici – sempre a risoluzione FullHD. La RAM del K6 ammonta a 2 GB, mentre lo storage è proposto in due versioni: da 16 o 32GB. Due versioni sono state previste anche per il K6 Power, ma con configurazione diversa: la più ricca integra 3GB di RAM e 32 GB di storage, mentre la meno ricca si ferma a 2GB di RAM e 16GB di storage. Le cose cambiano per il K6 Note che ha sempre 32GB di storage ma viene proposto in versione da 3 o 4 GB. In tutti i casi comunque Lenovo ha previsto uno slot di espansione memoria per l’alloggiamento delle schede di tipo microSD.

Lenovo K6 Note
Lenovo K6 Note

Le fotocamere a bordo del modello base e del modello Power sono identiche: la posteriore monta un sensore da 13 megapixel, mentre l’anteriore ne presenta uno da 8 megapixel. La versione Note, invece, mantiene gli 8 megapixel davanti, ma presenta anche una camera principale da 16 megapixel, arricchita con l’autofocus PDAF (a rilevamento di fase).

Se il K6 poi è alimentato da una discreta batteria da 3.000mAh, con gli altri due modelli invece si sale fino a 4.000mAh.

Tutti i Lenovo K6 hanno a bordo Bluetooth versione 4.1, Wi-Fi standard Wi-Fi b/g/n, connettività 4G LTE, supporto dual SIM e certificazione Dolby Atmos per l’amplificazione del suono. Non manca nemmeno un sensore per il rilevamento delle impronte digitali, situato in posizione classica: sul retro, proprio sotto la lente della fotocamera e il flash a doppio led. Per il sistema operativo il produttore ha scelto Android 6 Marshmallow, ma pare ci siano buone possibilità che più avanti arrivi l’aggiornamento alla versione Nougat.

L’aspetto molto interessante è il prezzo. A quanto pare in Europa l’intera linea dei Lenovo K6 sarà posizionata nella fascia tra i 160 e i 230 euro. Il modello base inizierà ad essere venduto molto presto: tra due settimane appena, mentre la commercializzazione del K6 Power comincerà tra un mese. A novembre poi arriverà anche il più grande K6 Note.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum