Per i produttori – si sa – l’IFA di Berlino è il posto migliore per presentare i propri nuovi device destinati ad essere venduti sul mercato europeo. Fra i tanti apparecchi portati quest'anno alla fiera hi-tech tedesca non potevano mancare ovviamente anche i cosiddetti "rugged phones", ossia quei cellulari che per le loro caratteristiche tecniche sono ideali per essere utilizzati in situazioni alquanto estreme, come missioni ad alta quota, cantieri edili, officine meccaniche, fabbriche, eccetera.

CAT S30
CAT S30

A Berlino difatti Caterpillar ha portato il suo ultimo prodotto marchiato “CAT”. Stiamo parlando del modello S30, appartenente alla stessa famiglia dei precedenti S40 (presentato lo scorso luglio) e S50 (lanciato nel 2014).
Il CAT S30 è uno smartphone Android molto robusto, fornito di un corpo in gomma che funge anche da case: un involucro poroso concepito per migliorare il “grip” della presa, cioè per fare in modo che il device non scivoli dalle mani di chi lo stringe. Questa corazza, tuttavia, va ad incidere un po’ sulle dimensioni (141,99mm x 72,74mm x 13,25mm) e sul peso complessivo del dispositivo, che ammonta a 181 grammi.

CAT S30
CAT S30

Per questo modello di smartphone è stata anche ottenuta la certificazione IP68 (protezione da polvere e da immersione in acqua ad un determinato livello di pressione) e quella militare 810G (molto più rigida, che garantisce l’uso dell’apparecchio in situazioni estreme). Proprio per questo l’apparecchio risulta indicato per essere utilizzato non solo in ambito lavorativo, ma persino in missioni di guerra. Pensate che è possibile interagire con il suo schermo touch (protetto dalla tecnologia Gorilla Glass 3 di Corning) anche con i guanti o con le dite bagnate – il tracking dell’input sembra non risentirne affatto.

CAT S30
CAT S30

Se si esclude questa particolare resistenza ai tanti fattori ambientali, il CAT S30 non risulta essere uno smartphone particolarmente dotato dal punto di vista hardware. Anzi, diciamo che si potrebbe situare in una fascia medio bassa del mercato, visto che dispone di uno schermo LCD da soli 4,5 pollici con risoluzione 480 x 854 pixel, per RAM ha appena un GB e che per processore monta un quad-core Qualcomm 210 MSM8909 (cloccato a 1,1 GHz). La memoria a disposizione dell’utente comunque arriva a 16 GB, ma non è previsto un alloggiamento di schede MicroSD per aumentarne la capacità. Scarsine pure le 2 fotocamere a bordo: la principale posteriore ha un sensore da 5 megapixel, mentre la secondaria frontale arriva solo a 2 megapixel. La buona notizia, comunque, è che si tratta di un apparecchio equipaggiato con una batteria da 3.000 mAh, ha già Android in versione 5.1 ed è in grado di funzionare anche su reti LTE, oltre che su quelle di seconda e terza generazione.

Il CAT S30 sarà in vendita a breve (entro settembre) per 329 euro.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum