Il primo chip a 2 nanometri al mondo non è di TSMC o Samsung, ma di IBM! Sì, avete letto bene. Il mercato dei chipset ha un nuovo Re e non è quello che pensavamo.

IBM: com'è costruito il nuovo chip?

Il fornitore globale di soluzioni aziendali IBM ha annunciato di aver creato un chip a 2 nm utilizzando l'architettura del dispositivo in nanosheet Gate-All-Around (GAA). La nuova configurazione dei transistor consentirà a IBM di inserire 50 miliardi di transistor in uno spazio minuscolo delle dimensioni di un'unghia. Gli attuali chip di fascia alta come Snapdragon 888 di Qualcomm e A14 Bionic di Apple invece, utilizzano il processo a 5 nm. Tuttavia, il numero di transistor che questi chipset possono contenere in uno spazio per le unghie non supera i 12 miliardi.

Questa pietra miliare di IBM potrebbe rivelarsi un punto di svolta nel settore dei semiconduttori. L'azienda afferma che la durata della batteria degli smartphone che utilizzano la tecnologia 2nm sarà fino a quattro volte migliore rispetto a quella attuale dei device che adoperano CPU a 7 nm.

L'implicazione è che, secondo IBM, il vostro smartphone avrà bisogno di essere ricaricato solo una volta ogni quattro giorni, in media.

Il numero di transistor che possono entrare in uno spazio di mm quadrati è un indicatore della forza e dell'efficienza del chip. Il chipset più potente ed efficiente dal punto di vista energetico è quello che ha una valutazione più alta in questo senso. Vi è un aumento sostanziale delle prestazioni e un risparmio energetico maggiore utilizzando chip con un numero maggiore di transistor per mm quadrato.

Il concept di IBM è guidato dalla tecnologia Extreme Ultraviolet Lithography. Il processo produce linee al di fuori dello spettro della luce visibile che vengono utilizzate per creare i modelli utilizzati per la costruzione dei circuiti. L'architettura GAA consente anche il passaggio di segnali elettrici superiori e agli altri transistor su un singolo chip.

TSMC lo scorso anno ha rivelato che sta lavorando su chip 2nm ma il lancio è previsto per il 2025.

Fonte:IBM